Compensazione dei premi incassati in eccesso e riduzione volontaria delle riserve

Compensazione dei premi incassati in eccesso

La compensazione dei premi incassati in eccesso è disciplinata dall’articolo 17 della legge federale concernente la vigilanza sull’assicurazione sociale contro le malattie (legge sulla vigilanza sull’assicurazione malattie, LVAMalRS 832.12). L’assicuratore può chiedere all’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) una compensazione dei premi se i premi che ha incassato in un Cantone durante un anno sono nettamente superiori ai costi cumulati di tale Cantone.

Per l’esercizio 2020 l’UFSP ha autorizzato il pagamento di compensazioni per 134 milioni di franchi. Gli assicurati interessati riceveranno i rispettivi rimborsi entro la fine del 2021.

I dettagli sono disponibili in entrambi gli allegati a questa scheda informativa, consultabili al seguente indirizzo: https://www.bag.admin.ch/bag/it/home/versicherungen/krankenversicherung/krankenversicherung-versicherte-mit-wohnsitz-in-der-schweiz/praemien-kostenbeteiligung/praemienvergleich.html

Riduzione volontaria delle riserve

Secondo l’articolo 26 capoverso 1 dell’ordinanza concernente la vigilanza sull’assicurazione sociale contro le malattie (OVAMal), gli assicuratori possono ridurre le loro riserve quando queste ultime rischiano di diventare eccessive. La riduzione delle riserve da parte dell’assicuratore avviene a titolo volontario, ma è soggetta all’approvazione dell’autorità di vigilanza (l’UFSP).

Nell’aprile 2021 il Consiglio federale ha adottato una revisione dell’OVAMal volta a facilitare le condizioni che permettono a un assicuratore di ridurre le sue riserve. Finora gli assicuratori dovevano disporre di riserve superiori al 150 per cento dell’ammontare minimo prescritto dall’ordinanza. D’ora in poi, questo limite sarà del 100 per cento.

La riduzione delle riserve è operata sotto forma di un importo di compensazione ripartito tra gli assicurati nel raggio d’attività territoriale dell’assicuratore in base a una chiave di ripartizione adeguata. L’assicuratore deduce l’importo di compensazione dal premio approvato dall’autorità di vigilanza e lo segnala separatamente nella fattura (art. 26 cpv. 4 OVAMal).

Nel 2021 l’UFSP ha approvato le riduzioni volontarie delle riserve di 14 assicuratori, elencati nella tabella sottostante. Gli importi della compensazione stimati e pagati con i premi 2022 rappresentano un totale di 379,6 milioni di franchi, composti dalle seguenti cifre:

Importo per mese e persona assicurata in CHF
Minorenni fino ai 18 anni Giovani adulti (19-25 anni) Adulti dai 26 anni Importo totale stimato in millioni di CHF
AMB Assicurazioni SA 10.0 16.0 20.0 1.6
Arcosana AG 1.5 3.5 4.7 30.0
Avenir Assicurazione Malattia SA 5.0 8.0 10.0 19.0
CMVEO 9.0 22.0 34.0 1.4
CONCORDIA Assicurazione svizzera malattie e infortuni SA 3.3 8.3 12.5 73.0
CSS Assicurazione malattie SA 2.0 5.0 6.8 60.0
Easy Sana Assicurazione Malattia SA 5.0 8.0 10.0 16.4
Helsana Assicurazioni SA 1.5 3.5 5.0 76.0
Mutuel Assicurazione Malattia SA 5.0 8.0 10.0 34.3
Philos Assurance Maladie SA 5.0 8.0 10.0 22.0
sana24 AG 0.2 0.5 1.0 0.7
Supra-1846 SA 10.0 16.0 20.0 19.6
Visana AG 1.0 2.0 6.0 25.0
vivacare AG 0.2 0.5 1.0 0.6
379.6

Hotline

Le serve una panoramica dei premi dell'assicurazione di base in formato cartaceo (per Cantone)?

Chiami il n. tel. 058 464 88 03 (da lunedì a giovedì pomeriggio dalle 14 alle 17) oppure la richieda per scritto per e-mail.