Premi UE/AELS

In base all'Accordo tra la Confederazione Svizzera e l'UE/AELS sulla libera circolazione delle persone, i frontalieri e i residenti in uno Stato UE, in Islanda o in Norvegia che percepiscono una rendita svizzera, e rispettivamente i loro familiari senza attività lucrativa, devono per principio assicurarsi contro le malattie in Svizzera. Anche i familiari senza attività lucrativa residenti in uno Stato UE, in Islanda o in Norvegia di persone che vivono e sono attive in Svizzera sono ora per principio soggetti all'assicurazione malattie in Svizzera. Altre informazioni riguardanti l'assoggettamento all'assicurazione malattie sono ottenibili sul sito Internet del'Ufficio federale della sanità pubblica: Obbligo d'assicurazione.

Circa un terzo degli assicuratori-malattie svizzeri offrono l'assicurazione malattie a persone che risiedono in uno Stato UE, in Islanda o in Norvegia. Alcuni la offrono solo per singoli Stati dell'UE. Gli assicuratori devono calcolare per ogni Stato un premio sulla base dei rispettivi costi.

Agli assicurati LAMal di condizione modesta residenti in un Paese UE, in Islanda o in Norvegia, la Svizzera concede riduzioni del premio. Per i beneficiari di rendite e loro familiari esse sono di competenza della Confederazione. L'organo esecutore è l'Istituzione comune LAMal (Industriestrasse 78, 4609 Olten, tel. 032 625 30 30, www.kvg.org). Per le persone attive in Svizzera e i loro familiari è competente il Cantone di residenza, per i frontalieri il Cantone dove lavorano. Una panoramica degli uffici cantonali per la riduzione dei premi è ottenibile sul questo sito Internet.

Download Panoramica dei Premi EU/AELE

Panoramica dei Premi 2020 EU/AELE PDF-documento

Ulteriori informazioni riguardanti l'assoggettamento all'assicurazione mallattie sono ottenbili su questi siti Internet:

Hotline

Le serve una panoramica dei premi dell'assicurazione di base in formato cartaceo (per Cantone)?

Chiami il n. tel. 058 464 88 03 (fino alla fine di dicembre, durante gli orari d'ufficio) oppure la richieda per scritto per e-mail.