Cosa copre la mia assicurazione obbligatoria delle cure medicosanitarie (assicurazione di base)?

L’assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie garantisce a tutti un’ampia assistenza medica di base. La gamma di prestazioni comprende:

  • le cure ambulatoriali prestate da medici e chiropratici o le prestazioni fornite su prescrizione medica da determinati professionisti della salute (fisioterapisti, ergoterapisti, infermieri specializzati, logopedisti, dietisti, neuropsicologi);
  • le cure e la degenza nel reparto comune degli ospedali figuranti nell’apposito elenco del Cantone di domicilio o di residenza. Il rimborso per le cure prestate in ospedali che non figurano nell’elenco del Cantone di domicilio sono a carico degli assicuratori e del Cantone fino a un importo massimo corrispondente a quello che verrebbe fatturato per le medesime cure in un ospedale figurante nell’elenco del Cantone di domicilio, salvo se il trattamento è eseguito in un ospedale fuori dal Cantone per ragioni mediche o in casi d’emergenza;
  • un contributo agli esami, terapie e cure dispensate al domicilio del paziente (Spitex) o in una casa di cura; conforme al bisogno di cure
  • i provvedimenti di riabilitazione medica;
  • i costi del parto eseguito da un medico e delle cure ostetriche prestate da una levatrice. Sono inoltre presi a carico 8 esami tra cui 7 durante e 1 dopo la gravidanza (comprese 2 ecografie) e una parte dei costi delle consulenze per l’allattamento e dei corsi di preparazione al parto. È coperta anche l’assistenza effettuata da una levatrice mediante visite a domicilio nei 56 giorni successivi al parto. Ulteriori visite eventualmente necessarie dopo il 56° giorno possono essere prese a carico soltanto su prescrizione medica;
  • determinate misure di prevenzione (p. es. determinati esami preventivi e vaccinazioni);
  • cure dentarie in caso di affezioni causate da una malattia grave e non evitabile dell’apparato masticatorio o da una determinata malattia grave sistemica, se sono necessarie per conseguire le cure mediche;
    • i mezzi e gli apparecchi prescritti da un medico quali i bendaggi, gli apparecchi per l’inalazione e la terapia respiratoria, i mezzi ausiliari per l'incontinenza, ecc. compresi nell’elenco dei mezzi e degli apparecchi (EMAp) sono rimborsati dall’assicurazione malattie obbligatoria fino ad un importo massimo.
  • un contributo ai costi per occhiali e lenti a contatto ordinati da un medico resisi necessari in conseguenza di malattie, come ad esempio nel caso di modifiche della rifrazione dovute a malattia, adattamenti post-operatori o malattie della cornea;
  • un contributo di 180 franchi all'anno ai costi per occhiali e lenti a contatto ordinati da un medico fino al 18° anno d’età;
  • 50 per cento delle spese per trasporti effettuati su indicazione medica, al massimo 500 franchi per anno civile, e 50 per cento delle spese di salvataggio, al massimo 5000 franchi per anno civile.
  • un contributo giornaliero di 10 franchi durante 21 giorni per anno alle spese di cure balneari in un stabilimento termale autorizzato prescritte dal medico;
  • a determinate condizioni cure psicoterapeutiche, se prestate da uno psichiatra o da uno psicologo in uno studio medico, su prescrizione medica e sotto sorveglianza medica;
  • i trattamenti d'urgenza all'estero (esclusi i Paesi UE/AELS). L'assicuratore rimborsa al massimo un importo doppio di quello che il medesimo trattamento sarebbe costato in Svizzera. Per i trattamenti stazionari, ciò significa che assume al massimo il 90 per cento dei costi del medesimo ricovero ospedaliero in Svizzera (motivo: per i trattamenti ospedalieri in Svizzera i Cantoni prendono a carico una quota dei costi almeno del 55 %, cosa che non avviene per i ricoveri all'estero). Chi soggiorna temporaneamente in un Paese dell'UE/AELS ha diritto, con la tessera europea d’assicurazione malattia che ha ricevuto dal suo assicuratore, a tutte le prestazioni materiali che risultano necessarie sotto il profilo medico, tenendo conto del tipo di prestazione e della durata prevista del soggiorno. Ha pure diritto al rimborso delle medesime prestazioni degli assicurati nel Paese in questione.
  • le prestazioni complementari di agopuntura, medicina antroposofica, terapia medicamentosa della medicina tradizionale cinese, omeopatia classica e fitoterapia, vengono rimborsate solo se fornite da un medico che possiede il titolo di perfezionamento riconosciuto nella relativa disciplina;
  • le cure in caso d'infortunio vengono rimborsate nella stessa misura di quelle in caso di malattia, sempre che per gli infortuni non intervenga un'altra assicurazione (segnatamente l'assicurazione obbligatoria contro gli infortuni secondo la LAINF).

Hotline

Le serve una panoramica dei premi dell'assicurazione di base in formato cartaceo (per Cantone)?

Chiami il n. tel. 058 464 88 03 (fino alla fine di dicembre, durante gli orari d'ufficio) oppure la richieda per scritto per e-mail.